Links condivisione social
Orientamento

“Porte aperte” all'Università di Pavia. L'Ateneo presenta la propria offerta formativa giovedì 11 luglio

28 Giugno 2024
Un momento di "Porte Aperte" 2023 nel Cortile delle Magnolie
Crediti immagine
© Università di Pavia

Giovedì 11 luglio 2024 è in programma Porte Aperte, l'annuale evento di orientamento dell'Università di Pavia pensato in particolare per gli studenti delle scuole superiori che hanno appena raggiunto il diploma e che devono decidere il loro futuro percorso di studi.

L'Università di Pavia è ai vertici delle classifiche degli atenei pubblici in diversi settori e offre una didattica articolata in nove macro aree: Economia; Farmacia; Giurisprudenza; Ingegneria; Lettere, Filosofia, Lingue; Musicologia e beni culturali; Scienze della salute fisica e psicologica; Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali; Scienze politiche e della comunicazione.

I diciotto Dipartimenti, di cui cinque riconosciuti come "dipartimenti di eccellenza", offrono i consueti percorsi triennali, magistrali e a ciclo unico insieme ad altri - le LM plus - , più innovativi, orientati alla professionalizzazione.

A Porte Aperte (che si svolge sia a Pavia sia a Cremona, sede del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali) docenti, giovani ricercatori e studenti tutor sono a disposizione per fare conoscere i corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unico di UniPv, i servizi agli studenti e le strutture dell'Ateneo.

A Pavia l'evento avrà inizio presso la sede centrale dell'Ateneo (Corso Strada Nuova 65). L'inaugurazione avverrà alle ore 9:30 presso l' Aula '400 con una tavola rotonda dedicata al tema "Come si sta all'Università di Pavia" in cui saranno ascoltate le testimonianze degli studenti.

L'area espositiva sarà poi aperta alle ore 11:00 nei cortili con gli stand dei vari Dipartimenti.

Previa iscrizione, sarà possibile partecipare (presso l'Aula di Disegno) all'iniziativa "Empower your power", un divertente gioco a premi interattivo per scoprire le super skills più utili per affrontare al meglio il percorso universitario.

Nel pomeriggio dalle 14:00 alle 16:00 saranno organizzate visite ai Dipartimenti con attività pratiche e laboratoriali.

Mentre dalle 16:00 in poi sarà possibile visitare i Collegi pavesi sia quelli della rete EDiSU, sia quelli di Merito. Un sistema educativo e di accoglienza che rappresenta un unicum nel sistema universitario italiano.

Sono previsti anche dei seminari a tema organizzati da alcuni Dipartimenti.

A Cremona presso la sede del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali  (Palazzo Raimondi - Corso Garibaldi, 178) le attività avranno inizio alle ore 9:30.

Sono previsti alcuni interventi che vogliono presentare la qualità e la eterogeneità del panorama culturale del Dipartimento. Mariarosa Bricchi parlerà di "La manutenzione della lingua (Scienze letterarie e beni culturali)", Angela Romagnoli interverrà sul tema "Dall'epica alla scena: le maghe di Ariosto e Tasso nell'opera barocca (Musicologia)" a seguire Riccardo Angeloni presenterà un relazione su "Il liuto Tieffenbrucker del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali: studio multidisciplinare e intervento di restauro (Restauro e conservazione dei beni culturali)".

Seguiranno le presentazioni dei corsi: Laurea triennale in Musicologia / Laurea magistrale in Musicologia; Laurea triennale Scienze letterarie e beni culturali / Laurea magistrale in Storia dell’Arte; Laurea magistrale a ciclo unico in Restauro e conservazione dei beni culturali.

Nel pomeriggio sono organizzate le visite guidate nei laboratori. Ritrovo alle 14:45 presso Palazzo Fodri (Via Gerolamo da Cremona, 12).

Il programma dettagliato e i form di iscrizione sono disponibili sul sito Orienta.